Daniela Iannuzzi Presenta il Romanzo “Il Cuore e La Maschera”

Articolo originale Bellezzegossip.com

Il Cuore e La Maschera

Il Cuore e La Maschera

La nostra curiosità di conoscere nuovi scrittori non si placa…
Oggi ci occupiamo di Daniela Iannuzzi, che ha pubblicato da poco il romanzo “Il Cuore e La Maschera”.

Ciao Daniela, prima di parlarci dei tuoi libri ci racconti qualcosa su di te?

Mi chiamo Daniela e sono nata a Messina. Da circa 15 anni vivo nella bellissima isola di Lipari. Amo leggere fin da bambina, le storie mi hanno sempre appassionata. Ho sempre avuto una fervida fantasia, essendo figlia unica mi trovavo spesso a giocare sola. Amavo inventare delle storie con le bambole, più tardi questa mia passione si è trasformata e ho cominciato a mettere su carta le mie avventure. Mi piace vivere a contatto con la natura da cui traggo ispirazione. Amo gli animali infatti la mia casa è una piccola arca di Noè.

Di cosa parla il tuo romanzo e da cosa ti è stato ispirato?

Il mio romanzo nasce da un musical. Ho sempre adorato il fantasma dell’opera, ho visto tutti i film e letto il libro. Ma la vera ispirazione è arrivata dopo aver visto il bellissimo musical di Andrew Lloyd Webber. Nel musical il fantasma non viene ucciso e fugge dal teatro facendo perdere le sue tracce. Da qui parte la mia storia. Ho provato a immaginare cosa avrebbe potuto fare Erik dopo aver lasciato il suo mondo e aver vagabondato, cosa sarebbe successo se si fosse trovato davanti una persona dal carattere forte e determinato, pronta ad andare oltre le apparenze. Ma non voglio andare troppo oltre per non togliere la sorpresa. Aggiungo che la storia parla della diversità, di come imparare a guardare oltre.

Ci racconti qualche curiosità sul momento della scrittura? Hai dei “rituali” particolari, c’è musica in sottofondo, crei una situazione particolare oppure…

Quando scrivo, di solito, metto lo stereo a tutto volume. Ovviamente scelgo la musica in base all’argomento trattato. Alle volte mi alzo e cerco di ricreare le scene che ho in mente, per capire come far muovere i miei personaggi.

Se il tuo libro diventasse un film, chi vorresti come attori e chi come regista? E con le musiche di quale gruppo?

Non ho mai pensato a questa eventualità. Ma se dovessi scegliere preferirei farne un musical, anche perché è da lì che è nato tutto. Per le musiche mi affiderei senza dubbio al grande Webber.

Cosa pensi della situazione degli scrittori emergenti in Italia?

La situazione non è delle migliori. L’editoria è in calo, la crisi ha colpito anche questo settore. In questo clima è molto difficile, per l’esordiente, farsi notare. Mi sono arrivati diversi contratti ma tutti a pagamento. Certo alcune volte non si ha altra scelta, ma non tutti possono permettersi certe cifre. Inoltre non ci sono fiere per esordienti, così chi non ha soldi da investire in pubblicità non riesce a farsi notare. Certo non tutta l’editoria self è valida, ma nel mucchio ci sono molti lavori degni di nota che forse non verranno mai notati.

Hai visto “Masterpiece“? Che ne pensi di un talent letterario?

Non guardo i reality. Non mi piacciono e credo che propongano storie molto lontane dalla realtà.

Che lettrice sei? Quali sono i 3 libri che secondo te meritano di sopravvivere… all’Apocalisse?

Mi definisco una lettrice onnivora. Non ho un genere preferito, mi lascio consigliare dall’istinto. Se dovessi scegliere tre libri, cosa davvero ardua, credo che propenderei per: Cime tempestose, Jane Eyre e Orgoglio e pregiudizio. Amo molto i classici.

Spazio tuo al 100%: dicci quello che vuoi!

Colgo l’occasione per ringraziare, in primis vi ringrazio per questa opportunità. Grazie a tutti quelli che mi sono stati vicini durante le fasi di lavorazione del libro. Ma soprattutto ringrazio tutti coloro che vorranno darmi fiducia acquistando il mio libro.

ACQUISTA Il Cuore e La Maschera QUI

Be Sociable, Share!