Le regole per una sposa perfetta

Già, perché molti non sanno che esistono delle regole ben precise per quanto riguarda il look della candidata alle nozze.

Sposa

Sposa


Regole semplici, a dire il vero, dettate dal buon gusto e dal buon senso, ma che non tutti, purtroppo, conoscono. Così si finisce per vedere spose che sembrano meringhe adornate con luminarie natalizie, tristi e goffe strizzate dentro abiti improbabili e accessori ridondanti che evidenziano ancor più un cattivo gusto già fin troppo evidente. Prima di diventare grottesche sagome bianche, meglio conoscere quali sono le cose da fare e da non fare, da mettere e da non mettere. Ogni sposa, naturalmente, è libera di scegliere ciò che più preferisce, del resto il giorno più bello sarà il suo, ma se vuole davvero conquistare l’ammirazione di tutti gli invitati, farebbe bene a non sottovalutare l’importanza del buon gusto.
Per prima cosa si deve scegliere un abito adatto alla propria fisicità. Inutile propendere per modelli a sirena con pizzi e trine se siamo sovrappeso. Meglio optare per un abito semplice, comodo, che risulti elegante anche se non abbiamo la silhouette di Kate Moss. Per fare la scelta giusta è indispensabile rivolgersi a professionisti del settore. Un nome che è sinonimo di eccellenza, sia a livello qualitativo, sia a livello di originalità e stile, è lo stilista salentino Errico Maria. Gli abiti della sua collezione sono un connubio, in perfetto equilibrio, tra raffinatezza,  eleganza disinvolta, ricercatezza di altri tempi, ma con richiami preziosi a un presente quanto mai attuale. Ma non è tutto. Lo stilista ha, infatti, pensato anche alle taglie comode e alle spose in dolce attesa, in modo da regalare anche a chi ha necessità di essere soprattutto comoda, abiti preziosi che esaltino la loro femminilità.
In seconda istanza si dovrà stare attente agli accessori che si indossano. Assolutamente vietata la borsetta, nemmeno la più minimale. Una sposa perfetta non ne ha bisogno, meno che meno se dentro si cela il diabolico cellulare. Quello, chi proprio non potesse farne a meno, potrà essere affidato a una delle damigelle. Niente orecchini se si opta per un diadema o un collier. La sposa giusta non indossa troppi gioielli, meglio scegliere degli orecchini senza pendente e lasciare il décolleté semplice, soprattutto se già impreziosito da un abito ricercato. Chi li apprezza, invece, potrà indossare dei guanti, quanto mai giustificati se si convola a nozze durante la stagione fredda.

Be Sociable, Share!